GEL

Dal 1979 ci prendiamo cura dell'acqua progettando e realizzando prodotti per trattare l'acqua, conformi ai più severi standard in termini di salute, sicurezza e prestazione ambientale. Con l’esperienza e le competenze acquisite in oltre 30 anni di attività, oggi siamo in gradi di gestire il ciclo integrale dell’acqua con soluzioni standard e personalizzate.

MANFREDI

La R.M.MANFREDI nasce nel 1960 con rubinetteria industriale. Già nel 1964 diversifica una parte della sua produzione nel settore antincendio, arrivando in pochi anni ad occupare un posto di primaria importanza, grazie ad un impegno continuo nella ricerca di prodotti innovativi ma nel pieno rispetto delle normative e senza dimenticare funzionalità e design.

Attualmente l’attività dell’azienda si sviluppa in due stabilimenti, uno di produzione con una superficie di circa 4000m2 a Valduggia (VC) e uno di logistica di circa 3500m2 di recente costruzione a Romagna Sesia (NO), al centro di un’area commerciale in prossimità dell’autostrada A26 Genova-Gravellona.

A totale garanzia dell’affidabilità del prodotto, l’azienda ha da tempo certificato il suo sistema Qualità UNI EN ISO 9001 – certificato numero SQ 99209 e, recependo la Direttiva Europea ha ottenuto il marchio CE, da entri notificati, sull’intera gamma dei naspi antincendio EN 671/1, idranti a muro EN 671/2, idranti a colonna soprasuolo EN 14384, idranti sottosuolo EN 14339. Recentemente ha ottenuto la certificazione sulle lance DN70 a corredo idrante, in conformità alla norma UNI 11423.

FIMA DI CARLO FRATTINI

La storia di FIMA (Fabbrica Italiana Miscelatori Accessori) corre parallela a quella dell'arredo bagno e dell'interior design e si basa su tre precisi valori che ne riassumono la filosofia progettuale: #Green #Quality #Design. L'Azienda - fondata nel 1960 da Carlo Frattini - ha un carattere dinamico, internazionale e assolutamente contemporaneo che trova espressione in soluzioni uniche e innovative all'insegna del design, della qualità e della funzionalità con una particolare attenzione per l'ambiente e l'eco-sostenibilità.

Il nuovo stabilimento è stato progettato per una gestione più efficiente delle diverse fasi di lavorazione con macchinari di ultima generazione e con sistemi per minimizzare i consumi. Inoltre il polo produttivo è alimentato a energia solare, generata grazie all'impianto fotovoltaico, ed è dotato di un impianto galvanico a “impatto zero”, in grado di lavorare con Cromo Trivalente che, al contrario del cromo esavalente (a oggi utilizzato nel 90% dei casi), è privo di elementi cancerogeni, non produce rifiuti e riduce notevolmente le percentuali di scarto.